Zampe in Salvo: “Educhiamo i giovanissimi al volontariato”

Pubblicato da il 6 Dicembre 2019

Giornata mondiale del Volontariato Il 5 dicembre si è celebrata la giornata mondiale del Volontariato, istituita con una risoluzione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite del 17 dicembre 1985.

Lo scopo della giornata internazionale del volontariato è quello di riconoscere il lavoro, il tempo e le capacità dei volontari in tutto il mondo perché, diciamolo apertamente, i volontari, in molte situazioni, vanno a sopperire alle mancanze degli Stati, specialmente in ambito sanitario, socio-assistenziale e di welfare in genere. Il CSV (Centro Servizi per il Volontariato) di Cosenza, anche quest’anno ha organizzato la meravigliosa e coinvolgente iniziativa del “Volontario Anch’io”, tenutasi presso la Cittadella del Volontariato a Cosenza, realizzando per circa 280 studenti delle scuole superiori di Cosenza, un “viaggio” attraverso varie tappe (gli stand delle 21 associazioni partecipanti) per scoprire le tante e diverse realtà delle associazioni presenti sul territorio cosentino. Per il terzo anno consecutivo anche Zampe in salvo ha avuto il piacere di aderirvi con un proprio laboratorio volto a vestire gli studenti dei panni di noi volontarie nel mentre valutiamo le richieste di adozione di cani e gatti. Molti gli studenti appassionatisi a questa attività quasi da “detective” che hanno compreso come le adozioni debbano essere consapevoli e controllate e alcuni hanno anche dichiarato che sarebbero interessati a dedicare il loro tempo a questo tipo di volontariato.

Un’iniziativa importante quella del CSV di Cosenza per raccontare e far conoscere a tutti la “Calabria bella”, quella che vive sulla propria pelle le gravi pecche della nostra Regione ma che non si arrende, perché aiutare il prossimo restituendogli la giusta dignità che merita è qualcosa che dà speranza in un futuro fatto di incertezze ed è positivamente contagiosa, coinvolgendo sempre più persone a dare il proprio contributo attivo nella società.

Noi di Zampe in salvo, che ci dedichiamo ad un settore del volontariato – quello della tutela degli animali – che è spesso bistrattato come attività “perditempo” o è considerato un mero hobby (perché “ci sono problemi più importanti” e “vengono prima le persone”), ci sentiamo accolti e a nostro agio nella Cittadella del Volontariato e lo scambio di esperienze con volontari di altre associazioni non fa che accrescere il nostro bagaglio culturale consentendoci di migliorare nelle nostre attività. Crediamo molto nell’attività informativa e in quella educativa nelle scuole perché riteniamo che siano fondamentali per diffondere la cultura del rispetto degli animali e diminuire i numeri del randagismo. Perché non si tratta “solo di animali” ma di sentimenti nobili quali la compassione e l’amore nonché di civiltà e di tutela di esseri senzienti. Dei versi di Emily Dickinson esprimono con semplicità e forza il “cuore” del volontariato: “Se potrò impedire a un Cuore di spezzarsi/ Non avrò vissuto invano/ Se potrò alleviare il Dolore di una Vita/ O lenire una Pena/ O aiutare un Pettirosso caduto/ A rientrare nel suo nido/ Non avrò vissuto invano”.

 

A cura del Presidente di Zampe in Salvo, Annalisa Fedele


Traccia corrente

Titolo

Artista