‘We will rock you’ domani al Rendano

Pubblicato da il 11 Febbraio 2020

We will rock you”, il pluripremiato musical originale dei Queen e Ben Elton andrà in scena al Teatro Rendano di Cosenza domani alle ore 21.

L’evento fa parte di “Fatti di Musica 2020”, la trentaquattresima edizione del Festival del Miglior Live d’Autore Nazionale e Internazionale diretto e organizzato da Ruggero Pegna partito con il successo dei Negrita a Rende e di Mika a Reggio Calabria.

“E’ uno dei musical più belli e coinvolgenti della storia dello spettacolo mondiale – afferma Pegna – grazie alla forza travolgente dei grandi successi dei Queen suonati dal vivo, ma anche alla storia, ai costumi, alle coreografie, all’allestimento scenico e alla bravura di cantanti-attori, ballerini e musicisti. Un successo mondiale imperdibile per chi  ama i Queen!”

We will rock you, realizzato con la collaborazione diretta di Roger Taylor e Brian May, è ormai un musical cult in tutto il mondo, con le dinamiche e moderne coreografie di Gail Richardson  e l’apparato scenografico di Colin Mayes.

L’appassionante vicenda di Galileo Scaramouche, una grande storia d’amore per la Musica e per la Libertà, ha appassionato a ritmo di Rock intere platee di giovani e meno giovani, che hanno condiviso con i protagonisti, tra emozioni e sorrisi, il racconto di una Speranza, del potere salvifico del Rock and Roll, della condivisione e del diritto di poter esprimere se stessi.

La nuova produzione è stata concepita con un’attenta rivisitazione e implementazione del testo originale tradotto da Raffaella Rolla, a cura della regista Michaela Berlini, di Valentina Ferrari e dello stesso produttore Claudio Trotta (Barley Arts).

Partner ufficiale della nuova stagione di We Will Rock You è Save the Children, l’Organizzazione internazionale che lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro. We Will Rock You sostiene infatti la campagna “Illuminiamo il futuro” per contrastare la povertà educativa che colpisce molti ragazzi nel nostro Paese e garantire ai minori una vasta gamma di attività educative gratuite. All’ingresso del teatro sarà presente anche lo stand dell’Associazione  “Susan G Komen Italia” per la lotta al tumore al seno, a cui Pegna ha abbinato l’intera edizione del Festival.


Traccia corrente

Titolo

Artista